Danza Orientale

a cura di Loredana Baccini


IMG_0026_1


Loredana Baccini è nata e vive a Genova. E’ insegnante di danza orientale per adulti ed adolescenti in numerose palestre cittadine. E’ una appassionata studiosa di tutte le danze femminili arcaiche e del linguaggio del corpo finalizzato alla rimozione dei blocchi emotivi e al conseguente miglioramento della postura e della mobilità fisica. Collabora in qualità di insegnante con scuole di recitazione curando l’educazione al movimento e le coreografie di molti spettacoli.




La Danza del Ventre


Quasi tutti concordano nel considerare la ‘danza orientale’ come una disciplina prettamente femminile. Il motivo è che, in tutta la storia dell’umanità, questa è l’‘arte del corpo’ che meglio di ogni altra ha saputo esprimere la bellezza, la vitalità e la femminilità del corpo della donna, ed ha suscitato vividamente le emozioni, i desideri e il ‘sentire’ profondo dell’essere donna. La danza orientale ha origini antichissime ed era considerata una danza sacra: la danzatrice, attraverso un lungo percorso di pratica che durava anni, migliorava la sua tecnica ed adeguava il suo ‘sentire’ interiore allo sviluppo di una maggiore consapevolezza ed attenzione verso il proprio benessere fisico.


IMG_0833_1

Oggi i corsi tenuti da professionisti in molte palestre sono particolarmente indicati per tonificare e rinforzare il corpo femminile. Gli esercizi specifici per la parte toracica, come ad esempio il “Cammello”, aumentano e potenziano la flessibilità, la morbidezza e la tonicità del seno, del torace, del collo, delle spalle e delle braccia. Gli esercizi per il ventre sono molto efficaci (non a caso la danza prende il nome proprio da questa parte del corpo); poiché questi coinvolgono quasi tutti i muscoli addominali che devono rispondere ai continui cambiamenti di posizione del bacino in coordinazione con i movimenti delle gambe, producendo, di conseguenza, una spontanea tonicità ed un buon allenamento di tutta la muscolatura coinvolta. Tutti i movimenti della danza orientale hanno come scopo principale quello di modellare il corpo femminile, ma oltre a ciò essi giovano alla circolazione sanguigna, migliorano la mobilità delle articolazioni e contribuiscono al rafforzamento del pavimento pelvico.


IMG_0791_1

Coi suoi movimenti sinuosi e sensuali, con la sua musica suggestiva ed affascinante, la danza del ventre rappresenta in modo ineguagliabile l’intero mondo femminile con il suo inesauribile fascino tutto da scoprire.


Clicca sulle immagini per ingrandire

 

La Danza del Respiro

Dalla danza della Dea alla Danza del Ventre

La Danza del Respiro nasce da un personale progetto strettamente connesso con il mio essere Donna e il mio essere insegnante di danza che nella didattica non si limita semplicemente a trasmettere la tecnica e i passi, ma propone un percorso di crescita, con l’obiettivo di risvegliare quell’energia femminile che è presente in ogni Donna. E’ un percorso di crescita e consapevolezza che ha lo scopo di permetterci di riscoprire il nostro potenziale che nutre la nostra creatività, il talento, la liberta' di essere noi stesse e raggiungere la consapevolezza che la nostra vita e' un Dono Divino, il che significa dare valore a tutto quello che facciamo ogni giorno e ogni singolo momento.


IMG_0274_1

La scelta della danza mediorientale con le sue "fusioni" e "contaminazioni" s’inserisce in questo progetto, perché questa è la diretta discendente di quelle danze rituali dedicate, nella notte dei tempi, al culto della Dea Madre.


IMG_0874_1

Nei corsi sono presenti Donne di ogni fascia d’età che non sempre hanno lo stesso livello di preparazione e questo fa parte della mia filosofia: stare insieme, interagire con le compagne per fare gioco di squadra, ognuna dando ciò che già è riuscita a mettere a frutto, favorendo l'insorgere di un sentimento di sorellanza all’interno del gruppo per arrivare a nutrire un forte affiatamento, una grande intesa e fiducia reciproca: l'essenziale è sviluppare la creatività, coltivando l’apertura delle nostre energie, la dinamica mentale e riattivare i talenti sopiti.


IMG_0513_1

Clicca sulle immagini per ingrandire